Spinoza e la storia. Convegno internazionale

Spinoza e la storia. Convegno internazionale - di

17-18-19 giugno 2013

Università degli Studi di Milano-Bicocca

Università degli Studi di Milano

Convegno internazionale organizzato da Vittorio Morfino, Gianfranco Mormino, Nicola Marcucci e Raffaella Colombo

17 giugno h. 9.30

(Università degli Studi di Milano, Crociera Alta)

Presiede Gianfranco Mormino

Saluto del Direttore del Dipartimento di Filosofia, prof. Guido Canziani

● Martin Saar (Goethe Universität – Frankfurt) – Another radical democracy

● Chiara Bottici (New School for Social Research, New York) – Bringing political theology to an end: Spinoza on history and the discipline of affects

● Francesco Piro (Università degli Studi di Salerno) - Dottori e profeti. Figure dell’autorità e dimensioni del religioso in Spinoza e nei suoi lettori moderni

● Filippo Del Lucchese (Brunel University) – Spinoza e il potere costituente

17 giugno h. 14.30

(Università degli Studi di Milano, Crociera Alta)

Presiede Filippo Del Lucchese

● Nicola Marcucci (Humboldt Stiftung) – La tentazione dell’immanenza. Il posto di Spinoza nel pensiero di Georg Simmel

● Stefano Visentin (Università degli Studi di Urbino) – Libertà di Dio, libertà degli uomini. Sulla storia del popolo ebraico nel Trattato teologico-politico

● Thomas Hippler (Institut d’études politiques de Lyon) – L’etica dello storico spinozista

● Laurent Bove (Université d’Amiens) - Spinoza et les enjeux de l’histoire du peuple juif

● Miguel De Beistegui (University of Warwick) – Morphologies and regimes of desire: a Spinozist perspective

18 giugno h. 9.30

(Villa Di Breme Forno, Cinisello Balsamo)

Presiede Mario Cingoli

● Vittorio Morfino (Università degli Studi di Milano Bicocca) – Il sincronico è l’eternità in senso spinozista

● Juan Pedro Garcia del Campo (I.E.S. “Ciudad los Ángeles”) – Una historia sin leyes

● Homero Santiago (USP – São Paulo) – Natura e istituzione: le regole che gli ebraisti avrebbero dovuto dedurre

● Cristina Zaltieri (Università degli Studi di Bergamo) – Nietzsche e Spinoza contro la moderna formazione dell’umano

18 giugno h. 14.30

(Villa Di Breme Forno, Cinisello Balsamo)

Presiede Vittorio Morfino

● Augusto Illuminati (Università degli Studi di Urbino – Libera Università Metropolitana) – Il momento machiavelliano in Spinoza

● Ericka Itokazu (Universidade Federal de Rio de Janeiro) – La durata, tra storia e ontologia

● Ezequiel Ipar (UBA – CONICET) – De la naturaleza y la eventualidad de la democracia

● Guillermo Sibilia (UBA – CONICET) – L´itinerario di Spinoza nel 1663. Alcuni problemi sulla temporalità nei Principi della filosofia di Cartesio, i Pensieri metafisici e la Lettera sull´infinito

● Mariana De Gainza (UBA – CONICET) – Spinoza: historia, política y democracia en perspectiva

19 giugno h. 9.30

(Università degli Studi di Milano, Crociera Alta)

Presiede Raffaella Colombo

● Diogo Pires Aurelio (Universidade Nova de Lisboa) – How to represent the constitution of a state: election and foundation

● Francesco Toto (Università degli Studi Roma Tre) – Tra natura e storia: il caso degli usi e dei costumi

● Marilena Chaui (USP – São Paulo) – O TTP e a invenção do método histórico

● Riccardo Caporali (Università degli Studi di Bologna) – “La comune natura”. Su Vico e Spinoza

19 giugno h. 14.30

(Università degli Studi di Milano, Crociera Alta)

Presiede Nicola Marcucci

● Gianfranco Mormino (Università degli Studi di Milano) – La verità e le sue manifestazioni storiche in Spinoza

● Manfred Walther (Leibniz Universität – Hannover) – Spinozas Conatus-Lehre als Grundlage einer Entwicklungslogik?

● Raffaella Colombo (Università degli Studi di Milano) – Preadamiti e cronologia biblica: l’influenza di La Peyrère su Spinoza secondo Leo Strauss

● Patrizia Pozzi (Università degli Studi di Milano) – Historia e toledot: riflessioni sulla storia in Spinoza